• 21 DIC 15
    • 0
    Micropeeling: tecnica rigenerativa per contrastare l’invecchiamento.

    Micropeeling: tecnica rigenerativa per contrastare l’invecchiamento.

    Micropeeling

    Il Micropeeling   agisce  come stimolante cutaneo nella cosiddetta Tecnica di Dermatologica Rigenerativa.
    Il Micropeeling si contrappone al Peeling. I Peeling usano acidi forti che determinano la distruzione dell’epidermide nel tentativo di ottenere una rigenerazione in grado di riparare difetti come cicatrici, macchie, lassità ed altro.
    I Peeling con acidi forti sono attualmente in disuso perché causano un danno non selettivo, ad esempio distruggono oltre che le cellule che costituiscono l’epidermide, i Cheratinociti, anche i Melanociti, le cellule immunologiche e quelle nervose presenti nel contesto dell’epidermide.
    Infatti dopo ripetuti Peeling con acidi forti la pelle subisce un precoce e irreversibile invecchiamento.
    Il Micropeeling utilizza invece acidi a bassa concentrazione che agiscono solo nello Strato Corneo, la parte esterna dell’epidermide formata da lamelle di cheratina prive di nucleo. In questo modo non si danneggiano le cellule viventi.

    Il processo di Desquamazione . spesso invisibile,  provoca il distacco dal nostro corpo di  circa 10 miliardi di Lamelle Cornee ogni giorno, Lamelle che devono essere rimpiazzate.
    Già molto anni fa si era capito che accelerando artificialmente il processo di Desquamazione si obbligano le cellule epidermiche a proliferare e rinnovarsi .

    Poichè le cellule in rinnovamento richiedono più nutrimento anche la circolazione del sangue della pelle ne risente positivamente e alla fine si ottene un miglioramento sia della tessitura della pelle sia della sua tonicità e luminosità.

    Come si esegue il Micropeeling

    Il Micropeeling è una tecnica semplice e modulabile a seconda delle esigenze individuali.

    Si esegue alla sera prima di coricarsi. A volto struccato, lavato e ben asciutto si friziona la lozione Glicosal su tutto il volto ma non nelle aree palpebrali. (contorno occhi si ).

    Glicosal lozione  è composta da due cheratolitici , l’ac. glicolico e l’ac. salicilico, che insieme inducono un aumento del tasso di desquamazione della pelle: effetto Micropeeling.

    In pratica si depositano da 7 a 10 gocce di Glicosal Lozione su un dischetto da strucco di cotone compresso e poi si strofina il dischetto sulla pelle del volto in modo rotatorio passando e ripassando fino a che il dischetto è diventato asciutto e va buttato.

    Non si sciacqua, non si applica alcun prodotto e si va  a letto.

    Al mattino seguente si sciacqua il volto con sola acqua senza detergente.

    Come si modula il Micropeeling

    Il trattamento Micropeelling può essere modulato a seconda della sensibilità della pelle individuale semplicemente utilizzando più o meno gocce di lozione Micropeeling. In generale si utilizzano d 7 a 10 gocce che possono essere diminuite o aumentate a secondo del tipo di pelle. Durante il trattamento la pelle non deve mai diventare rossa o fare prurito.

    Il trattamento Micropeeling si esegue tutte le sere ma in casi di ipersensibilità della pelle si può eseguire anche a sere alterne o una sera si e due no.

    Come ci si lava o strucca

    Il lavaggio e lo strucco del volto si effettuano prima del Micropeeling alla sera. Per questa operazione si raccomanda di utilizzare Base Lavante Eudermica. Questa base è in grado di lavare/struccare il volto come un comune detrgente/sapone ma senza seccare la pelle. E’ importante questo passaggio perchè il Micropeling tende invece a seccare la pelle e quindi non si possono usare detergenti forti o latti detergenti ( o acqua micellare)

    Come ci si trucca durante il  trattamento Micropeeling

    Durante il trattamento Micropeeling  non si possono usare creme da trucco ( fondotinta) o fard, Infatti questi prodotti contengono grassi/lipidi di varia origine che vanno ad infarcire la pelle durante il loro assorbimento neutralizzando così l’azione della lozione Micropeeling.

    Per che è abituato ad avere una copertura cosmetica al mattino DermaClub ha studiato e fatto realizzare un coprente senza grassi che non si assorbe nella pelle e quindi non inibisce l’azione Micropeeling. Il prodotto si chiama Argillina Color ed è presente nella tonalità neutre e dorata. Si applica come un comune fondotinta e lo si asporta con il lavaggio della sera.

    Per chi preferisce un trucco minerale in polvere può applicare Argillina Sole  , sempre nelle tonalità neutra o dorata. Questo prodotto svolge anche azione proteggente conto la luce solare.

    I due prodotti citati possono essere messi anche in combinazione tra di loro.

    Evitare le creme, i sieri e le creme solari.

    Molte donne sono abituate ad applicare creme i vaio genere o sieri  pensando di mantenere morbida la pelle e ritardare la formazione delle rughe e dell’invecchiamento. Nessi prodotto cosmetico in crema o siero  ha queste proprietà anzi applicando questo tipo di cosmesi si introduce nella pelle molte sostanze chimiche ( emulsionanti, stabilizzanti, addensanti, preservanti ecc) che dovranno prima essere processati dalle cellule della pelle e poi smaltiti. Quindi si crea per la pelle un lavorio enorme che si paga in termine d’invecchiamento precoce, precoce comparsa di macchie e di rughe. Se tuttavia si vuloe idratar ela pelle durante il Micropeeling si può ricorrere all’applicazione di Unguento Emolliente Estremo. Questo particolare unguento è stato creato con polimeri della glicerina e isoparaffine , tutti ingredienti che non penetrano nella pelle perchè sono grosse molecole. Questo Unguento non contiene  acqua, emulsionati o preservanti.

    Le creme solari, di solito molto grasse, vanno evitate del tutto e per la fotoprotezione si utilizza Argillina Sole

    Si applica al mattino se il volto appare con cute secca e questo da fastidio. Se ne applica una punta e si massaggia a lungo fino a che scompare l’effetto appiccicoso dell’ Unguento.

    Si può anche diluirlo con qualche goccia d’acqua per renderlo più facilmente applicabile.

    Per quanto tempo fare il Micropeeling

    Il Micropeeling con Glicosl lozione non ha limiti di tempo e può essere eseguito anche per anni  per  tenere in forma la pelle del volto.

    Quali risultati si ottengono con il Micropeeling

    Con l’abbandono delle creme/creme solari/ sieri e trucchi in crema e facendo “lavorare” la pelle del volto con il Micropeeling si ottiene una maggior tonicità della pelle, una luminosità maggiore, la scomparsa di microcisti o punti neri, uno schiarimento delle macchie già esistenti , la prevenzione di macchie solari, il ritardo della comparsa delle rughe.

    Leave a reply →