• 20 DIC 15
    • 0
    Micropeeling: il trattamento in pratica

    Micropeeling: il trattamento in pratica

    Trattamento Micropeeling in pratica

    In pratica alla sera occorre eseguire l’applicazione della lozione Micropeeling  Glicosal lozione sulle aree da stimolare, di solito tutto il volto ad eccezione delle zone palpebrali.

    La cute deve essere priva di trucco e asciutta.
    Per rimuovere il trucco e pulire la pelle si consiglia di utilizzare il detergente non schiumogeno Base Lavante Eudermica.
    Con questo tipo di strucco la cute rimane morbida e pronta a ricevere la lozione Micropeeling.

    Applicazione

    L’applicazione della lozione va effettuata con un dischetto di cotone da strucco inumidito della lozione stessa. Di solito sono sufficienti 7/10 gocce.
    A questo punto occorre massaggiare delicatamente in senso circolare tutta l’area da trattare, passando e ripassando il dischetto sulla stessa zona fino al completo assorbimento della lozione (dischetto asciutto).
    Non bisogna frizionare energicamente per non provocare arrossamento da strofinamento. Dopo l’applicazione della lozione Micropeeling la cute non va lavata e non va applicato alcun prodotto.
    Al mattino seguente la cute può essere lavata con la sola acqua del rubinetto e non va applicata crema idratante o altro tipo di cosmetico.
    Il trucco è permesso ma con trucco minerale. Occorre evitare assolutamente l’uso di creme colorate (fondotinta).
    Infatti i trucchi minerali rimangono in superficie mentre le creme colorate penetrano nei follicoli generando nuova danno.

    Difficoltà nel trattamento Micropeeling

    Le difficoltà che il paziente incontra in un trattamento Micropeeling sono: la secchezza cutanea, il possibile peggioramento iniziale, il miglioramento non immediato.
    La cute diviene secca sia per l’azione desquamante degli agenti peeling sia per il divieto di applicare creme idratanti. La secchezza cutanea può essere fastidiosa all’inizio del trattamento ma diminuisce man mano si prosegue.
    Il miglioramento della cute con un trattamento di tipo Micropeeling avviene a partire dal secondo/terzo mese di trattamento ed è importante conoscere questo perchè altrimenti si può incorrere in un erroneo giudizio negativo sul trattamento stesso.

    Regole del Micropeeling

    La tecnica del Micropeeling è molto semplice tuttavia occorre rispettare alcune regole per far si che il trattamento abbia la maggiore efficacia possibile. Queste regole sono:

    • Non usare saponi o latte detergente ma lavarsi/struccarsi con detergente non schiumogeno (come Base Lavante Eudermica)
    • Non utilizzare creme colorate per il trucco
    • Non utilizzare creme idratanti o emollienti di giorno
    • Non sottoporsi a pulizia del volto
    • Non schiacciare o spremere i punti neri
    • Non esporsi a lampade UV
    • Non utilizzare altri farmaci o vitamine
    • Non utilizzare creme solari

    Nei mesi estivi non potendo utilizzare le creme solari perché particolarmente cariche di composti chimici si può utilizzare il fotoriflettente minerale naturale Argillina Sole Quando la pelle è troppo secca e tira, non potendo usare creme idratanti/emollienti, si può applicare al mattino un velo di Unguento Emolliente Estremo un unguento polimerico, che non penetra nella pelle e quindi non causa alterazioni di sorta. Lo stesso Unguento può essere utilizzato come sottotrucco per il Trucco Mineral, meglio utilizzare il coprente naturale Argillina Color.

    Leave a reply →