• 30 GIU 16
    • 0

    Dermatite da Stress

    Sintesi

    La dermatite è un’infiammazione della pelle che si presenta con la formazione improvvisa di chiazze rosse, di pelle secca, di prurito.

    Si definisce dermatite da stress la manifestazione dei sintomi tipici della dermatite che, in assenza di altre cause evidenti (sensibilità accertata ad allergeni, contatto con sostanze urticanti, uso di farmaci o cosmetici), si verifica in maniera improvvisa e in concomitanza con un periodo di sovraffaticamento psicofisico ed emotivo.

    Info

    Descrizione della malattia

    • La dermatite è caratterizzata da un’infiammazione improvvisa della cute, che provoca fastidio, prurito o sensazione di bruciore. La reazione è caratterizzata da secchezza cutanea, arrossamento e desquamazione eccessiva,
    • Per l’azione di grattamento compaiono abrasioni o crostificazione.
    • Solitamente colpisce il volto, il collo  le mani, i piedi. È frequente anche nella zona delle palpebre
    • L’eruzione cutanea può essere più o meno fastidiosa e causare una sensazione di prurito o calore più o meno intensa, spingendo la persona a grattarsi con insistenza. Questa situazione può comportare ferite abrasioni ed escoriazioni e un rischio indiretto di infezione.

    Cause della malattia

    • I meccanismi che innescano la dermatite da stress non sono del tutto noti. È probabile che lo stato di sovraffaticamento psicofisico ed emotivo possa giocare un ruolo di concausa accanto ad altri fattori di base come eccesso di lavaggio, uso di cosmetici, esposizione al freddo e all’ umidità.
    • La pelle rappresenta, così, la valvola di sfogo di complessi meccanismi che alla fine sono in grado di attivare gli ormoni o i mediatori dell’infiammazione.
    • Sintomi
    • I sintomi della dermatite da stress non differiscono da quelli di una dermatite da contatto. Neanche la durata è un fattore decisivo per stabilire l’origine psicofisica. Generalmente, hanno in comune una manifestazione cutanea improvvisa caratterizzata da rossore, desquamazione, vescicole, abrasioni e crosticine. L’eruzione cutanea può essere più o meno fastidiosa e causare una sensazione di prurito o calore o bruciore più o meno intensa, spingendo la persona a grattarsi con insistenza. La dermatite può compromettere il riposo notturno.

     Diagnosi

    • La diagnosi di dermatite da stress viene eseguita escludendo altre cause quali esposizione ad agenti esterni, cause endogene e alterazioni immunologiche. Spesso è sufficiente la visita del dermatologo per identificare una reazione transitoria imputabile al sovraffaticamento psicofisico, ma in alcuni casi è necessario condurre esami specifici (per escludere l’interferenza di altri fattori.

    Trattamenti

    • Generalmente, la dermatite da stress scompare spontaneamente dopo un breve periodo, senza necessità di terapie specifiche. Tuttavia, in determinate circostanze, per la natura o per la durata della manifestazione, che può provocare disagio fisico o estetico alla persone, si possono utilizzare rimedi utili ad attenuare i sintomi.
    • Sono disponibili in commercio Creme Lenitive ( Crema Lenitiva )di automedicazione, in grado di alleviare momentaneamente l’infiammazione e il prurito,
    • L’esposizione al sole è in grado di ridurre il prurito.
    • Diminuire i lavaggi e lavarsi con detergenti non schiumogeni ( Base lavante Eudermica ) aiuta a diminuire i fastidi.
    • Eliminare, quando possibile, le fonti di stress è il trattamento più utile.

    Prevenzione

    • La prevenzione della Dermatite da Stress non è possibile perché lo stress può colpirci in qualsiasi momento della vita.
    Leave a reply →