• 29 GIU 16
    • 0

    Dermatite Irritativa da Contatto

    Sintesi

    La dermatite da contatto irritativa è una reazione infiammatoria della pelle dovuta al contatto con sostanze in grado di stimolare una risposta infiammatoria. In seguito al contatto della cute con determinate sostanze si sviluppa una reazione infiammatoria, pruriginosa della pelle caratterizzata dalla comparsa di vescicole.

    Info

    La dermatite da contatto irritativa  consiste in una reazione della pelle a stimoli  chimici o naturali. È caratterizzata da un’infiammazione improvvisa della cute che diventa rossa e pruriginosa.

    In seguito si formano vescicole piene di siero, se le vescicole con il grattamento vengono rotte il siero si rapprende sulla pelle in forma di crostosità appiccicosa. Il grattamento dovuto al prurito intenso può provocare l’infezione della pelle.

    Cause

    La dermatite da contatto irritativa  può essere causata dal contatto con sostanze chimiche o ambientali.

    Tra i primi si annoverano le sostanze acide, alcaline, caustiche, anche di uso comune come quelle utilizzate nelle pulizie domestiche. Anche molti vegetali rilasciano al contatto sostanze che causano improvvisa infiammazione alla pelle.

    Sintomi

    Generalmente la dermatite da contatto irritativa si presenta con una manifestazione cutanea improvvisa caratterizzata da chiazze rosse, vescicole, desquamazione, erosioni e croste. L’eruzione cutanea causa una sensazione di prurito o calore/bruciore  più o meno intensa, spingendo la persona a grattarsi con insistenza.

    Diagnosi

    Generalmente basta la visita dermatologica che evidenzia la presenza della dermatite in corrispondenza delle aree in contatto con l’esterno. Di solito si tratta di mani, collo, volto. In caso di dubbio con la dermatite da contatto allergica si eseguono i test allergologici epicutanei  o patch test.

    Trattamenti

    In caso di dermatite da contatto irritativa il dermatologo di solito prescrive Gel Astringente a base di Cloruro d’Alluminio o Crema Lenitiva a base di ossido di zinco e magnesio silicato, in casi più infiammatori, creme cortisoniche per breve tempo.

    Prevenzione

    L’unica prevenzione contro la dermatite allergica consiste nell’evitare il contatto con le sostante potenzialmente infiammatorie. È consigliabile indossare guanti e indumenti protettivi quando ci si accinge a utilizzare prodotti chimici potenzialmente irritanti o quando si pratica giardinaggio o quando ci si addentra in radure, boschi ecc.

     

    Leave a reply →

Leave a reply

Cancel reply