• 12 DIC 15
    • 0

    Peli Incarniti: un fastidio da prevenire

    Cosa sono i Peli Incarniti

    Sono i peli che, dopo una depilazione, nel ricrescere non riescono a fuoriuscire dallo strato corneo e si infilano sotto di esso.
    Il pelo rimane prigioniero nello strato corneo ma continua a crescere provocando un’infiammazione del follicolo o Follicolite.

    Dove si formano i Peli Incarniti

    Si formano in tutte le aree che vengono sottoposte a rasatura, compresa la barba, o depilazione. Usando il rasoio elettrico il pelo rimane all’esterno del follicolo e non si incarna.
    Utilizzando la lametta , la ceretta , il tira peli o la crema depilatoria il pelo nella ricrescita può incarnirsi.
    A volte si formano anche in zone di attrito come ad esempio nelle gambe per uso di calze stratte o nelle cosce per uso di calzoni attillati.

    Perché si formano i Peli Incarniti

    Il pelo una volta rasato o depilato cresce all’interno del follicolo pilifero e, raggiunto lo sbocco di questo, fuoriesce da esso per continuare la crescita. Se però lo sbocco del follicolo è ostruito il pelo si piega e cresce nello strato corneo.

    Cosa ostruisce gli sbocchi dei follicoli piliferi

    La causa più frequente è l’applicazione di creme o oli che penetrando nei follicoli causano l’ostruzione degli sbocchi con formazioni di comedoni. Anche la cute secca è considerata causa di Peli Incarniti.

    Peli Incarniti e problemi della pelle

    Peli Incarniti e Follicoliti

    Sono la causa dell’infiammazione del Follicolo pilifero che può manifestarsi come punto rosso o pustola con punto bianco o giallo.

    Peli Incarniti e Cisti

    Possono causare la formazione di una cisti, cioè di una raccolta chiusa di pus. Questo avviene di solito per i peli della barba o quelli dell’inguine. La cisti può essere molto dolorosa.

    Il trattamento dei Peli Incarniti

    Sono difficili da trattare. Lo scopo del trattamento è quello di liberare il pelo dallo strato corneo e contemporaneamente sfiammare le follicoliti. Per questo si utilizzano creme o lozioni ad azione cheratolitica e antisettica a base di zolfo e acido salicilico (Crema 2S) o lozione a base di acido salicilico e glicolico (Glicosal lozione) da massaggiare o frizionare fino alla guarigione.
    Il trattamento della cisti si esegue infiltrando nella cisti stessa antibiotico e cortisone.

    La prevenzione dei Peli Incarniti

    Occorre evitare di applicare creme o oli e favorire la desquamazione con la lozione Micropeeling (Glicosal Lozione).
    In pratica i soggetti portati alla formazione di Peli Incarniti devono:

    Dopo la depilazione a strappo:

    • Applicare Crema Lenitiva, che non è comedogenica, una volta al giorno per 4 giorni per sfiammare la cute e renderla secca predisponendola al Micropeeling.
    • Frizionare la sera dal 5° al 15°giorno, tempo di ricrescita del pelo, la lozione Micropeeling (Glicosal lozione)
    • Eseguire la nuova rasatura o depilazione dopo aver sospeso il Micropeeling da almeno 4 giorni.

    Dopo la rasatura:

    •  dopo ogni rasatura utilizzare la lozione Micropeeling (Glicosal lozione) per frizione sull’area depilata ogni sera per 10 giorni , cioè il tempo di riaffioramento dei peli.

    Chi ha la pelle secca può utilizzare l’unguento autoidratante non comedogenico (Unguento Emolliente Estremo)

    Conclusione

    I peli Incarniti possono causare follicoliti e cisti che sono difficili da trattare. Meglio prevenire con la lozione Micropeeling che libera il pelo attraverso la sua azione esfoliante.

    Leave a reply →